Torta pacco regalo

Dicembre a casa mia è mese di compleanni: mio fratello festeggia il 15 e mio marito il 16 quindi ogni anno mi diletto nel preparare loro una torta speciale, sempre diversa.Quest’anno mi sono cimentata nella realizzazione di questa TORTA PACCO REGALO. Il risultato? A detta di tutti una delle torte più belle, ma soprattutto più buone mai fatte.

Cosa nasconde questo dolce pacco regalo? Due strati di soffice torta margherita, bagnata al limoncello e farcita con un voluttuoso strato di crema namelaka al cioccolato bianco e tanti lamponi freschi che con la loro acidità spengono la dolcezza della farcia, creando un matrimonio di sapori delizioso e perfetto.
Per la decorazione ho realizzato un fiocco semplice in pasta di zucchero e ho terminato con tanti lamponi freschi a simulare una carta regalo tutta rossa.
Potete preparare questa scenografica torta per un compleanno, come ho fatto io, o per una ricorrenza particolare, ma sarà perfetta anche per Natale o per il cenone di Capodanno.
E’ una vera delizia, credetemi!

TORTA PACCO REGALO

idea tratta da qui

INGREDIENTI:
PER LA BASE
  • 80 g di farina 00
  • 40 g di fecola
  •  2 uova
  • 4 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 40 g di burro fuso
  • 1 cucchiaino di lievito
  • sale
  • scorza di 1 limone

PER LA FARCITURA

  • 1/2 dose di crema namelaka ( la trovate Qui)
  • 125 g di lamponi freschi
  • limoncello

PER LA DECORAZIONE

  •  confettura di lamponi
  • 500 g di lamponi
  • pasta di zucchero

PREPARAZIONE:

  • Il giorno precedente preparate la namelaka seguendo le indicazioni che trovate Qui.
  • Preparate la base: fondete il burro e lasciatelo raffreddare.
  • Montate le uova e i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale per almeno 10 minuti. Dovrete ottenere un composto molto chiaro e denso.
  • Trasferite in una ciotola 2/3 cucchiai di questo composto, incorporate un cucchiaio di farina preso dal totale e amalgamate ad esso il burro fuso e freddo. 
  • Aggiungete questo composto al resto della battuta di uova e unite anche la farina restante setacciata con la fecola e il lievito con estrema delicatezza. Profumate con il limone.
  • Versate in una teglia da 20/22 cm imburrata e infarinata e cuocete a 170° per circa 30/35 minuti. Fate sempre la prova stecchino.
  • Lasciate raffreddare completamente prima di estrarre il dolce dalla teglia.
  • Tagliate la torta in due strati e bagnateli entrambi con del limoncello diluito con l’acqua ( metà bicchiere di limoncello e metà d’acqua).
  • Sistemate il primo strato su un piatto da portata, bagnatelo con il limoncello e farcitelo con la crema. Sistemate i lamponi sulla crema e coprite con il secondo strato di torta, bagnato anch’esso.
  • Spalmate tutta la superficie con della confettura di lamponi e traferite in frigo.
  • Realizzate il fiocco: stendete la pasta di zucchero con il mattarello su un piano cosparso di zucchero a velo.


  1. Ritagliate 4 rettangoli da 13 cm x3.
  2. Prendete i primi due rettangoli, piegateli a metà inserendo al centro un cilindro di carta che servirà da sostegno. Pizzicate l’estremità dei rettangoli formando una piega centrale. Tenete da parte.
  3. Prendete gli altri due rettangoli, pizzicate un’estremità creando una piega proprio come avete fatto prima e ritagliate un triangolino dall’altro lato formando due punte. Tenete da parte.
  4. Ritagliate una strisciolina di pasta di zucchero e adagiatela nel mezzo del fiocco (n.2).
  5.  Girate il fiocco al contrario e “incollate” la striciolina centrale con un po’ d’acqua.
  6. la parte superiore del fiocco è pronta.
  7. Con poca acqua, incollate le code del fiocco. Potete anche assemblare il fiocco direttamente sulla torta.
  8.  Ritagliate delle strisce di pasta di zucchero alte 3 cm e sistematele a croce sulla torta.
  9. Sistemate i lamponi sulla superficie della torta ( vi consiglio di usarli interi per la parte superiore, mentre per i lati tagliate i frutti a metà in modo che non sporgano eccessivamente).
  10. Adagiate al centro il fiocco incollandolo con poca acqua.
  11. Trasferite il dolce in frigo.

Note:

  • Gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente.
  • Il dolce non decorato si conserva in frigo per un paio di giorni, altrimenti va consumato in giornata. Vi consiglio di decorarlo non molto tempo prima del servizio.
  • Potete sostituire il limoncello della bagna con del latte o del succo di frutta, per una variante analcolica.

Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta,vi aspetto alla prossima,baciAzzurra

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 Comment

Iscriviti per restare aggiornato sulle novità

Prossima
La namelaka
Torta pacco regalo